Exo System
iSeries News
N. 153 - Aprile 2002
ERP MULTIAPPLICATIVO


L'integrazione dei sistemi informativi aziendali è una delle problematiche più attuali per le aziende che hanno scelto un approccio informatico ERP-multiapplicativo.

Una soluzione molto interessante è stata presentata in occasione della fiera Manufacturing IT 2002 della Exo System Italia, azienda specializzata nell'integrazione delle più complesse infrastrutture di produzione e gestione dei processi, che ha presentato il prodotto software e-INTEGRA.

La presenza di Exo System Italia al MIT è stata supportata dalla partnership con SSA Global Technologies che ha scelto di supportare attivamente e-INTEGRA per integrare la nota suite ERP BPCS con gli altri applicativi aziendali.

L'esperienza molto positiva presso Parmalat, in cui sono stati integrati con e-INTEGRA gli ambienti di pianificazione, produzione e contabilità, ha portato alla nascita di iniziative congiunte tra Exo System e SSA GT per poter supportare altre importanti realtà come quella già in essere presso questo importante cliente.

Il middleware e-INTEGRA di Exo System. e-INTEGRA consente la gestione non invasiva dei dati scambiati fra i diversi sistemi trasferendo le informazioni sotto forma di messaggi (chiamati Business Messages) tra applicativi (mittenti e destinatari) già esistenti nell'ambiente aziendale. I dati scambiati possono essere costituiti da file, dati di monitoraggio, record di database o anche veri e propri oggetti intesi in senso informatico (ad esempio con tecnologie CORBA o COM). e-INTEGRA classifica i messaggi, li salva in appositi log-file per renderne sicuro il trattamento, li raccoglie, li tratta e ne gestisce l'inoltro esplodendone il contenuto una volta recapitati al sistema destinatario. Il software è basato su un'architettura a componenti disponibile per le piattaforme Unix, Windows NT e AS/400.

I messaggi vengono inoltrati da un substato di messaging fornito dal ben noto software di comunicazione IBM MQ-series; esso garantisce che le informazioni siano trasferite in modalità asincrona, cioè senza necessità che i due sistemi che devono interagire tra loro (quello di invio e quello di ricezione), debbano essere effettivamente connessi al momento dell'invio dati. Inoltre apposite utilità di verifica consentono di testare il corretto setup dei canali di comunicazione gestiti da MQ-series.

In conclusione, per come è strutturato, e-INTEGRA consente di minimizzare lo sforzo necessario all'introduzione di nuove tecnologie di integrazione riducendo al massimo il codice eseguibile da realizzare appositamente. Inoltre permette di standardizzare i moduli che lo collegano agli applicativi che devono inviare o ricevere informazioni e di recapitarli con il minimo impegno riducendo i costi di integrazione.