Exo System
LOGISTICA MANAGEMENT
N. 105 - APRILE 2002
INTEGRARE L'ERP CON GLI ALTRI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

I sistemi MES (di gestione produzione), QCM (per il controllo qualità), SCM (per la gestione della rete logistica) e gli altri sistemi distribuiti possono essere integrati per fornire un importante valore aggiunto al business aziendale.

La EXO System Italia, azienda da oltre un decennio sul mercato dell’integrazione sistemi e specializzata anche nel document e workflow management (in questo segmento produce e distribuisce il document management GIADA-scan), introduce sul mercato delle medie e grandi aziende un sistema di integrazione tra applicativi ERP e gli applicativi di gestione del processo industriale (ad es. MES oppure il sistema di controllo qualità, QCM).

Il nome del prodotto è e-INTEGRA, esso consente di scambiare informazioni business critical tra applicativi di natura differente, su ambienti eterogenei (WINDOWS NT, UNIX, AS/400) consentendo di minimizzare al massimo la scrittura delle interfacce software normalmente dedicate a questo scopo.

Il flusso delle informazioni provenienti dai diversi programmi applicativi (ad esempio SAP, BPCS, JD Edwards ecc…) viene controllato da uno strumento software centralizzato chiamato "Business Message Repository", o B.M.R.

In questo modo le informazioni relative agli ordini di produzione, alle distinte base, alle anagrafiche materiali/clienti/fornitori vengono mantenute sincronizzate tra i diversi applicativi senza necessità di interventi umani.

Schermata relativa ad un esempio di instradamento (routing) di messaggi tra applicativi.

Mediante il B.M.R. l’amministratore di sistema presiede a controllo dello scambio informazioni tra i sistemi con la posssibilità di escludere o deviare il flusso dei dati prestabilito.

Il B.M.R. consente inoltre il monitoraggio costante dello scambio di dati tra i diversi sistemi, permettendo di identificare immediatamente problemi dovuti al mancato invio o alla mancata ricezione delle informazioni critiche tra gli applicativi interconnessi.

Lo scambio delle informazioni può essere immediato (mediante trigger applicativi) oppure differito in momenti prestabiliti della giornata, del mese, o dell’anno.

e-INTEGRA presiede anche al controllo ed alla eventuale trascodifica di formato dei dati gestiti dalle applicazioni, dando anche la possibilità di gestire la trascodifica di contenuto in maniera automatica.

Il prodotto e-INTEGRA utilizza tecnologie asincrone per lo scambio di informazioni tra i diversi applicativi. Lo strato di comunicazione utilizzato è infatti un software Message Queue Manager, come il noto MQ Series di IBM.